Che cos’è il Forex?

Oggi si sente molto parlare di Forex. Ma di che cosa si tratta, effettivamente? Cos’è il Forex? Moltissime persone lo vogliono sapere per curiosità, altre perché vorrebbero avvicinarsi a questo affascinante mondo. Forex sta per Foreign Exchange Market ed indica il più grande mercato del mondo, sul quale, ogni giorno, migliaia di persone – ma anche di banche ed istituzioni finanziarie – scambiano delle valute allo scopo di ottenere un profitto dalla speculazione.

Il volume degli scambi è davvero enorme: qualcosa come 5 mila miliardi di dollari di scambi, ogni giorno. Forex Trading è invece l’attività della compravendita sul mercato del Forex, che negli ultimi anni attira sempre più persone grazie anche alla presenza di portali di Forex online e di broker più economici. Oggi non solamente i grandi gruppi finanziaria acquistano valute e le rivendono, ma lo possono fare anche i piccoli investitori, anche partendo da un capitale minimo.

come funziona il forex e gli investimenti in BorsaNel Forex si ragiona sempre in coppie di valute, ad esempio la coppia EUR/USD indica il cambio euro e dollaro. Il tasso di cambio da una valuta all’altra è sempre influenzato da tanti fattori, innanzitutto economici, ma anche politici. Quando si acquista una valuta, si attende poi che il suo prezzo aumenti di valore e, quando si crede che abbia raggiunto il valore massimo, la si rivende, speculando così sulla differenza che diventa il guadagno. I vantaggi dell’investimento nel Forex sono numerosi, innanzitutto si tratta di un mercato che minimizza i rischi (ovviamente non li elimina, dato che per natura l’investimento è un’attività aleatoria).

Le ore del giorno in cui conviene investire

Per esempio nel Forex si hanno commissioni nulle, dato che i broker che lavorano online guadagnano sullo spread. Il mercato è sempre aperto, 24 ore su 24, utile quindi per chiunque e a qualsiasi ora. Gli investimenti per l’accesso al Forex sono abbastanza bassi da permettere l’ingresso a qualsiasi investitore, anche con un capitale basso. Nel Forex è possibile applicare, con alcuni broker, la leva finanziaria, vale a dire un prestito di capitale per aumentare i profitti (che però va usato con attenzione perchè rischia di amplificare anche i rischi).

Prima di entrare nel mercato del Forex è sempre meglio assicurarsi che i broker ai quali ci si è affidati siano autorizzati per lavorare in Italia, a scanso di ogni equivoco. Dopo di che non resta altro da fare che scegliere il proprio Broker fra quelli autorizzati ed aprire un conto, avendo cura di scegliere un broker che permette di usufruire di una versione demo del Forex sulla quale sperimentare senza investire soldi veri.

Lascia un commento