Come fare trading online

Il trading online è ormai diventato una realtà anche in Italia. Sono tantissimi i trader professionisti ed amatoriali che hanno intrapreso questo percorso, riuscendo, in alcuni casi, a generare guadagni molto interessanti. Ma come è possibile diventare dei trader professionisti e vivere di trading?

Riuscire a fare del trading online la propria professione non è affatto semplice. E’ un percorso che richiede impegno, costanza e passione. Prima di comprendere come sia possibile guadagnare e quali siano i migliori broker e le piattaforme più autorevoli, è importante comprendere cosa sia il trading online. Altro non è che un semplice ed economico sistema che permette di investire all’interno dei mercati finanziari.

Cosa è il trading online?

La parola trading, in senso letterale, sta ad indicare qualsiasi tipo di negoziazione che riguarda beni materiali o immateriali. Lo scopo del trader è quello di acquistare un bene e rivenderlo ad un prezzo maggiore di quello di acquisto. Dalla differenza tra prezzo iniziale e prezzo di vendita scaturisce il profitto del trader. I passaggi per iniziare concretamente a fare trading online sono estremamente facili. Devi disporre di un pc e di una connessione ad internet ed aprire un conto presso uno dei migliori broker disponibili sul web.

Il broker è l’intermediario grazie al quale potrai eseguire operazioni sui mercati finanziari. Ma come è possibile limitare al minimo il rischio legato al carattere speculativo nel trading online? Oltre allo studio ed alla formazione, quasi tutte le piattaforme di trading dispongono di efficaci strumenti di pianificazione e controllo. Le piattaforme TOL (acronimo di trading online) mettono poi a disposizione dei traders, strumenti di analisi come grafici in tempo reale che permettono, anche ai trader meno eruditi, di compiere scelte ed investimenti in maniera oculata. Leggi: cos’è il trading online

Come iniziare a fare trading online

Se intendi approcciarti all’universo del trading online, il primo concetto che devi assolutamente comprendere è che il guadagno facile è solo un’utopia. Tutti i trader di successo, prima di raggiungere risultati concreti, hanno studiato ed appreso tecniche e strategie che, in realtà, sono estremamente semplici. La prima cosa da fare una volta aperto un conto è delineare una strategia. Anche se sei alle prime armi, cerca di pianificare nero su bianco le azioni che intendi attuare, dandoti ampli margini di perfezionamento nel tempo.

A tal proposito viene in tuo soccorso uno strumento eccezionale messo a disposizione da gran parte dei broker, ovvero un conto demo dove potrai perfezionare la tua tecnica e le conoscenze dei mercati finanziari, in maniera gratuita e senza investire soldi reali. Inizierai così ad operare nel trading online tramite operazioni simulate che serviranno per acquisire esperienza e per conoscere a fondo la piattaforma sui cui operi.
Fatto ciò poniti degli obiettivi che siano in linea con le tue conoscenze e possibilità. Molto dipende dal capitale che puoi investire e dal tempo che vuoi dedicare al trading online.

Ovviamente evita di puntare fin da subito a guadagni stratosferici e soprattutto non abbatterti se all’inizio i risultati tardano ad arrivare. Sii costante e non demoralizzarti, imparando dai tuoi stessi errori. Altra regola d’oro è non improvvisare mai. Chiunque si avvicini per la prima volta al trading non conosce termini come broker, stop loss e coppia di valute. Proprio per questo motivo è essenziale studiare ed avere voglia di apprendere. Osserva attentamente le tecniche di chi ce l’ha fatto e sta già ottenendo risultati, approfondisci leggendo libri scritti da professionisti del settore oppure segui corsi di trading professionali.

Il broker e le piattaforme di trading online

Altro aspetto che dovrai curare è la scelta del broker e della piattaforma su cui operare. Scegli esclusivamente tra i broker presenti sul sito della CONSOB. In questo modo sarai al riparo da truffe e potrai contare sul fatto che i software utilizzati sono verificati e funzionanti al 100%. I broker certificati, tra i quali potrai scegliere, sono davvero tanti. Di seguito troverai alcuni degli intermediari più autorevoli nel mondo del trading online, con l’indicazione di alcune loro caratteristiche e peculiarità.

Quando si parla di broker è impossibile non citare Plus500 e 24option, due degli intermediari più utilizzati al mondo da qualsiasi tipologia di traders. Plus500, specializzato in trading CFD per forex, dispone di una tecnologia all’avanguardia che permette di operare da qualsiasi dispositivo mobile ed è utilizzato, in particolar modo, dai traders di maggior esperienza. 24option è invece un broker completamente italiano che offre ai propri clienti uno straordinario ed innovativo servizio di segnali che facilita le operazioni dei traders. Per chi è alle prime armi, i broker che andremo ad analizzare a breve, sono i più indicati perché ricchi di materiali formativi ed alcuni di loro praticano commissioni di deposito davvero molto basse.

Xtrade dispone di una piattaforme semplice e molto intuitiva da utilizzare. Inoltre offre un’ampia gamma di training e guide molto interessanti. Da non dimenticare è poi eToro, tra i broker più professionali al mondo che punta molto sulla formazione dei propri clienti. Inoltre, grazie al social trading, permette ai suoi utenti di interagire direttamente con i traders di successo, facilitando e velocizzando il processo di apprendimento e crescita.
Infine, FXCM e IQ Option sono, tra i broker certificati, quelli che applicano le commissioni più basse. Leggi: le piattaforme di trading online